2010. Concorso di idee ANCI Creative Award - Milano

Concorso di idee per la realizzazione di un locale commerciale innovativo per la vendita al dettaglio di calzature uomo/donna, organizzato dall'ANCI (associazione nazionale calzaturifici italiani) e dalla rivista di architettura INTERNI.

Lo spazio espositivo e vendita è non solo luogo neutro di promozione della bontà di un oggetto messo in vendita, il luogo fisico per esaltarne le positività, i valori che porta con sé, la cultura progettuale che lo ha espresso. Lo spazio espositivo è oggi anche un luogo che esprime esso stesso valori e messaggi, significati e cultura. Uno spazio di vendita interpreta i desideri della clientela, traduce in luogo fisico i luoghi dell'anima di ogni acquirente, appaga il bisogno di soddisfazione interiore dell'avventore occasionale come del cliente abituale.

Lo spazio espositivo e di vendita non può essere a questo punto un puro luogo neutro, dove luci e chiaroscuri, cromatismi e sfumature hanno il solo obiettivo di creare i presupposti psicologici per l'acquisto. Uno spazio di vendita deve esso stesso parlare di se stesso ed esprimere concetti, divenire luogo di promozione del proprio tempo e dei migliori valori della contemporaneità. Uno spazio di vendita deve sapere esprimere valori culturali anche attraverso lo stile che sposa o il design con il quale si mostra.

Questo è ancor più vero se lo spazio della vendita propone beni di lusso, proprio in un momento storico in cui l'ostentazione del benessere ed il fasto con cui sono proposti alcuni messaggi commerciali stridono prepotentemente con la vita quotidiana del cittadino-cliente anche medio alto.

Diviene necessario quindi che la sobrietà innanzitutto ma anche la promozione di valori positivi contamini quanto prima l'idea di esposizione e di vendita di beni di lusso.

Alla base della proposta progettuale vi è il concetto di sostenibilità.

Sostenibilità nella scelta dei materiali con cui predisporre gli spazi commerciali. Sostenibilità nella scelta del linguaggio progettuale. Sostenibilità nell'idea di contenimento energetico. Sostenibilità nell'idea di allestimento con tecniche e soluzioni riproducibili ed ecosostenibili.

L'uso di materiali prodotti da scarti di produzione è alla base della soluzione proposta. Pavimentazione e pannelli espositivi modulari realizzati con Pannelli OSB (Oriented Strand Board), dedicati prevalentemente nell'edilizia di cantiere. Sedute e panche espositive intese come cubi ecologici di erba da prato, pannellature in plex ricavato da plastiche riciclate e utilizzate sia per la produzione di scatole per le calzature in vendita che come schermi riflettenti per il sistema di illuminazione artificiale del locale commerciale.

Materiali di facile reperimento, ecologici, estremamente economici, facilmente trasportabili e assemblabili con estrema rapidità.

Non è il luogo che rende il prodotto in vendita unico ma è il prodotto stesso che diviene unico sposando quei valori assolutamente contemporanei di sostenibilità ed eco compatibilità dai quale nessun contesto economico può sottrarsi.

Progetto classificatosi al 4° posto sui migliori 10 selezionati.

 

Al seguente link il progetto pubblicato sul sito della Assocalzaturifici di Confindustria:

http://www.assocalzaturifici.it/anci/main.nsf/all/0F612837DD90E175C12577C10054A51E?opendocument

 

Informazioni aggiuntive

  • Progetto: Arch. Massimo Prontera

Il Design

Gli spazi pensati e progettati sono concepiti come ambienti unici ed originali. Grande attenzione viene riposta alla progettazione di dettaglio, fino alla definizione del complemento d'arredo su misura, che viene disegnato, virtualizzato ed esecutivizzato prima della sua realizzazione da mani artigiane esperte.
Ogni oggetto è quindi unico ed esclusivo, pensato appositamente per il cliente finale, disegnato e realizzato unicamente per rispondere alle esigenze di funzionalità, qualità estetica e tecnologica richieste dal committente.
La realizzazione di ogni tipologia di complemento di arredo è affidata ad artigiani esperti che con processi industriali e cura artigianale creano elementi personalizzati, efficace mix di tecnologia e tradizione.

 

The design

The designed and proposed spaces are projected as unique and original. Great attention is given to the detailed design, to the definition of the complement of furniture made to measure, which is designed, virtualized and executive projected  before its implementation by expert craftsmen.
Each object is therefore unique and exclusive, specially designed for the end user, designed and built solely to meet the needs of functionality, aesthetic quality and technology required by the developer.
The realization of any type of additional furniture is made by expert craftsmen with industrial processes and craftsmanship create custom items, effective mix of technology and tradition.

 

Massimo Prontera

  • ARCHITETTO
    GIORNALISTA PUBBLICISTA

     

     

     

     

    Nato a Taranto nel 1973.

    Di formazione umanistica, si laurea in Architettura. Svolge la propria professione a Taranto, occupandosi principalmente di architettura sociale, rigenerazione urbana ed edilizia, restauro e design. Giornalista pubblicista, collabora con diverse testate giornalistiche. Appassionato di politica, arti visive e fotografia.
    Impegnato nell'associazionismo ambientalista, sogna una città che sappia liberarsi da ogni forma di inquinamento, morale ed ambientale.

    Dal 14 ottobre 2013 è Presidente dell'Ordine degli Architetti PPC della Provincia di Taranto.

     


    STUDIO:

    2000. Iscrizione all'Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Taranto al n. 527 (dal 27.03.2000)
    2000. Abilitazione all'esercizio della professione di Architetto.
    1999. Laurea in Architettura al Politecnico di Milano.

     

    CORSI E ABILITAZIONI:

    2014. Corso aggiornamneto (40 ore) per Coordinatore della sicurezza per la progettazione e l'esecuzione dei lavori nel canitieri temporanei e mobili (T.U.S. D.Lgs 81/08)

    2014. Cerificazione European Computer Driving Licence - Security, rilasciata da A.I.C.A.

    2011. Corso di "Certificazione Energetica degli Edifici - CENED" (80 ore), presso Fondazione Archi.TA
    2010. Corso di "Valutazione di Impatto Ambientale" Comparto Urbanistica (300 ore), presso Enaip Puglia.
    2009. Corso di abilitazione per Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione (RSPP) (mod. C del T.U.S. D.Lgs. 81/08)
    2009. Corso aggiornamento (40 ore) per Coordinatore della sicurezza per la progettazione e l'esecuzioni dei lavori nei Cantieri temporanei e mobili (T.U.S. D.Lgs 81/08)
    2009. Certificazione European Computer Driving Licence rilasciata da A.I.C.A.
    2005. Abilitazione per la certificazione delle Norme di prevenzione incendio (ex-lege 818/84) - Iscrizione albo tecnici abilitati VVF (cod. TA00527A00089)
    2000. Coordinatore della sicurezza per Coordinatore per la progettazione e l'esecuzione dei lavori (D.Lgs. 494/96 e 528/99 - Direttiva Cantieri)
    1996. Borsa di studio e master in "Strategie di comunicazione efficace", P.N.L., Self-Marketing e Creatività, Apprendimento veloce, Public speaking, Motivazione e focalizzazione degli obiettivi, Team building & leadership, Time management, (Metaconsulting Srl di Roma).
        
    CONSULENZE:
    2008-2009. Consulente dell'Ufficio Unico di Piano per la redazione del Piano Strategico di Area Vasta Tarantina.
    dal 2005. Nomina da parte dell'UNIONE ITALIANA CIECHI sez. prov.le di Taranto come 'Responsabile esperto in materia di barriere architettoniche'.
    2002. Iscrizione all'albo dei CTU e dei Periti presso il Tribunale Civile e Penale di Taranto
    dal 2000. Nomina da parte dell'UNIONE ITALIANA CIECHI sez. prov.le di Taranto come 'Consulente tecnico di fiducia' e "Responsabile Settore Autonomia e Mobilità".

     

    ALTRE INFORMAZIONI:
    2013. PRESIDENTE (in carica dal 14.10.2013) dell'Ordine degli Architetti PPC della Provincia di Taranto per il quadriennio 2013-2017

    2011. Iscrizione all'ORDINE DEI GIORNALISTI DELLA PUGLIA - Elenco Giornalisti Pubblicisti (dal 20.01.2011). Tessera n° 141346
    2011. Socio dell'Associazione Pugliese per la formazione al giornalismo "Michele Campione".
    2011. Socio della F.I.A.F. (Federazione Italiana Associazioni Fotografiche).
    Dal 2010 Socio del Circolo Fotografico "Il Castello" di Taranto
    Dal 2010. ADI MEMBER. Socio Professionista Ordinario dell'A.D.I. (ASSOCIAZIONE PER IL DISEGNO INDUSTRIALE); BEDA.reg (The Bureau of The European Design Associations)
    dal 2010. CONSIGLIERE DI AMMINISTRAZIONE della Fondazione dell'Ordine degli Architetti P.P.C. della Provincia di Taranto "Archi.TA".
    dal 2009. CONSIGLIERE e SEGRETARIO dell'Ordine degli Architetti P.P.C. della Provincia di Taranto per il quadriennio 2009-2013.
    dal 2008. Membro del Comitato di Redazione e coordinatore redazionale del periodico ARCHITETTITARANTO.
    dal 2007. Collaborazione come redattore per il settimanale di informazione 'EXTRA MAGAZINE'.
    dal 2007. Socio e Membro del Direttivo del Circolo di Taranto di LEGAMBIENTE.

    Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Partners

partner.png

Lo Studio mpA+d MASSIMO PRONTERA ARCHITETTURA+DESIGN  instaura collaborazioni con altre professionalità in occasione di incarichi di tipo multidisciplinare.

 

PROGETTAZIONE, SERVIZI TECNICO-AMMINISTRATIVI:
arch. Claudio Pagliaro. Tel/Fax 099.7716066 - email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

GRAFICA TRIDIMENSIONALE:
Michele Petrelli. Visual artist. www.michelepetrelli.it

COMUNICAZIONE, MARKETING, WEB:
Capera a r.l. Taranto. Tel 099.4521762 - Fax 099.9942824 - email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. - www.caperaweb.it

INDAGINI ARCHEOLOGICHE E COMUNICAZIONE BENI CULTURALI:
dott. Giacomo D'Elia. Tel. 349.0876786 - email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.